famiglia

Una famiglia mi ha invitato a pregare

Quest’anno la IV domenica di Quaresima una famiglia mi ha invitato a pregare: ovviamente, in teleconferenza. Non era una preghiera in streaming: l’invito a entrare a casa loro mi ha posto fin da subito in un atteggiamento diverso da colui che guarda la TV. Le videochiamate, così frequenti in questo tempo, ci obbligano a una

Continua a leggere
 

Se i riti pasquali sono sganciati dalla celebrazione liturgica

L’emergenza sanitaria da epidemia di coronavirus travolge, è il caso di dire, anche le religioni (sul sito www.diresom.net si può trovare un’ampia rassegna di documenti e di brevi commenti su diritto, religione e Covid-19). E non fa sconti neanche alla Chiesa cattolica, alle prese con l’affrontare una situazione inedita per tutti. Le sospensioni delle celebrazioni eucaristiche, di altri riti liturgici e

La resurrezione di Lazzaro
 

Il silenzio di Lazzaro

Sia nei confronti della donna di Samaria, sia nei confronti del cieco, Gesù mostra una totale attenzione alla persona. Tale attenzione appare ancora nei confronti di una piccola e anomala famiglia di tre: due sorelle e un fratello. Abitano, secondo la tradizione, in un villaggio distante circa 3 km da Gerusalemme, sulle pendici sud-est del Monte degli ulivi,

Soddu Caritas
  

5 MINUTI CON… LE INTERVISTE DI RE-BLOG – I poveri e il coronavirus. Il respiro della solidarietà

L’eccezionalità della sfida di Covid-19 e le attuali straordinarie misure di contenimento della diffusione del virus stanno mettendo a dura prova la solidarietà. Le Caritas diocesane e quelle parrocchiali, pur rimodulando i loro servizi per adeguarli alle indicazioni governative, non lasciano indietro le richieste dei più fragili. Ne abbiamo parlato con don Francesco Soddu, direttore di

Ultimi post

famiglia

Una famiglia mi ha invitato a pregare

Quest’anno la IV domenica di Quaresima una famiglia mi ha invitato a pregare: ovviamente, in teleconferenza. Non era una preghiera in streaming: l’invito a entrare a casa loro mi ha posto fin da subito in un atteggiamento diverso da colui che guarda la TV. Le videochiamate, così frequenti in questo tempo, ci obbligano a una

Pietro Parolin

Card. Parolin: «riscoprire il primato della Parola»

Le Chiese sono aperte per la preghiera personale, ma le liturgie sono sospese. In questo tempo di emergenza Covid-19, però, tutti i credenti possono «pregare con la Parola di Dio. Leggere, contemplare, accogliere la Parola che viene. Dio ha riempito con la sua Parola il vuoto che ci spaventa in queste ore. In Gesù Dio

Papa Francesco Coronavirus

Davanti al teleschermo e dietro alla telecamera

Come ha riferito Avvenire il giorno dopo, elaborando in proprio i dati Auditel, dal punto di vista televisivo la diretta della preghiera per la fine della pandemia pronunciata da papa Francesco venerdì 27 marzo e trasmessa in contemporanea da nove reti nazionali è stata seguita da 17,4 milioni di telespettatori, con uno share del 64,6%.

Benedizione Urbi et Orbi

Perché avete paura? Con Pietro sulla barca in tempesta

«Come i discepoli del Vangelo siamo stati presi alla sprovvista da una tempesta inaspettata e furiosa. Ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda. Su questa barca… ci siamo tutti. Come quei

Soddu Caritas

5 MINUTI CON… LE INTERVISTE DI RE-BLOG – I poveri e il coronavirus. Il respiro della solidarietà

L’eccezionalità della sfida di Covid-19 e le attuali straordinarie misure di contenimento della diffusione del virus stanno mettendo a dura prova la solidarietà. Le Caritas diocesane e quelle parrocchiali, pur rimodulando i loro servizi per adeguarli alle indicazioni governative, non lasciano indietro le richieste dei più fragili. Ne abbiamo parlato con don Francesco Soddu, direttore di

Video

Il Regno

L’ultimo numero uscito dedica un’ampia parte a Querida Amazonia, l’esortazione apostolica postsinodale di papa Francesco, a conclusione del Sinodo dedicato alla Regione panamazzonica. L’ampio dibattito che l’ha accompagnata è interessante per le implicazioni che esso comporta sul futuro della Chiesa universale e locale: per questo proponiamo anche uno sguardo a quanto si sta dibattendo in Germania e in altre parti del mondo, dove, con meno riflettori puntati, si sta tuttavia compiendo un cammino comunitario, che si chiami «sinodale» o meno. Anche in Italia.

Tra i documenti del n. 3, il discorso del papa al corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede, che propone una lettura dello stato del mondo nel 2020 e delle priorità diplomatiche viste dalla Santa Sede; il documento preparatorio del Congresso dei laici spagnoli; la riflessione dei vescovi australiani sulla possibilità di un incontro umano autentico nel mondo digitale. 

I nostri blog

Blog moralia banner
Blog Sinodo banner
Blog il regno delle donne banner

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Lasciaci il tuo indirizzo e-mail se desideri ricevere ogni settimana il meglio delle nostre pubblicazioni. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy
Share via
Copy link
Powered by Social Snap