vangelo della domenica

Sale della terra, luce del mondo

L’invito di Gesù non è essere il mondo o dominarlo e neppure essere potenti o numerosi di fronte al mondo, ma semplicemente essere luce.

Continua a leggere
Il papa, le violenze e le domande
    

Il papa, le violenze e le domande

In una intervista concessa all’Associated Press Francesco non si sottrae a nessun argomento. Tanto meno a quello delle violenze e degli abusi

Se l’io è in rivolta. Identità in cerca di riconoscimento
 

Se l’io è in rivolta. Identità in cerca di riconoscimento

L’identità non sempre si configura come una realtà già data, ma come qualcosa che ha bisogno di essere continuamente costruita.

Signorelli
 

La «Magna Charta» del Regno

Continua la riflessione sul Regno. Con la «Magna Charta», lo statuto fondamentale che identifica gli appartenenti al Regno.

Ultimi post

PapaNewsLink 26 gennaio – 1 febbraio 2023

PapaNewsLink 26 gennaio – 1 febbraio 2023

La settimana di Francesco: viaggio in Repubblica democratica del Congo e in Sud Sudan, incontro con atleti e sportivi, udienza con Rota romana

Il papa, le violenze e le domande

Il papa, le violenze e le domande

In una intervista concessa all’Associated Press Francesco non si sottrae a nessun argomento. Tanto meno a quello delle violenze e degli abusi

papa alla Celebrazione dei Vespri

PapaNewsLink 19-25 gennaio 2023

La settimana di Francesco: la preghiera per l’unità dei cristiani, i messaggi per le comunicazioni sociali, le missioni e i giovani della GMG

papa dopo la morte di Pell

PapaNewsLink 12-18 gennaio 2022

La settimana di Francesco: l’incontro col sindaco di Roma, le udienze, le interviste, i telegrammi e i funerali del card. George Pell.

Video

Il Regno

Il numero di marzo ha molte pagine dedicate alla guerra scatenata dalla Russia in Ucraina. Brunelli, Bremer, l’infografica di Tamberi, Milani, Walzer, Halík, Ottaviani, Veladiano, Stefani e Accattoli: sono le firme di altrettanti pezzi sulla guerra, le sue lunghe radici, la sua devastazione, l’incredulità di noi europei, la necessaria preghiera per la pace. Ma soprattutto su come non si possa non prendere posizione contro chi la guerra l’ha voluta.

Anche l’azione diplomatica, auspicata a più riprese dalla Santa Sede, non può che avvenire nel contesto «del riconoscimento esplicito della differenza tra l’aggressore e l’aggredito». Preghiamo dunque per la pace che – come scrive Piero Stefani – «in un mondo lacerato dalle guerre» non può che essere «messianica», cioè pone all’uomo e al credente una «missione storica» che non ha fine e inizia proprio da questa travagliata terra.

I nostri blog

Blog moralia banner
Blog il regno delle donne banner

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Lasciaci il tuo indirizzo e-mail se desideri ricevere ogni settimana il meglio delle nostre pubblicazioni. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy
Copy link
Powered by Social Snap