Venerdì 7

• Viene diffuso oggi l’elenco dei partecipanti alla XVII Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi, in programma a Roma nell’ottobre 2023. Contiene 50 membri di nomina pontificia più 70 scelti dallo stesso papa Francesco tra i nomi indicati dalle assemblee sinodali continentali, gli uni e gli altri con diritto di voto. Anche la scelta degli 8 invitati speciali, dei due assistenti spirituali, del referente per la liturgia e dei 57 esperti e facilitatori (tutti senza diritto di voto) viene fatta risalire al papa. Tra membri di diritto, eletti e nominati dal papa gli italiani saranno 49, di cui 28 votanti e 5 in ruoli di rilievo rispetto allo svolgimento dell’Assemblea. 

• A dieci anni dalla scomparsa in Siria di p. Paolo Dall’Oglio il Centro Ambrosiano pubblica il volume «Il mio testamento», che porta la prefazione di papa Francesco: «Sappiamo ciò che lui non avrebbe desiderato: incolpare della sua misteriosa e drammatica scomparsa l’islam in quanto tale; rinunciare a quel dialogo appassionato in cui lui ha sempre creduto con lo scopo di “riscattare l’islam e i musulmani”».

• A cura di p. Antonio Spadaro esce oggi in libreria, per i tipi delle EDB, il volume di papa Francesco «Sul discernimento», che ne raccoglie le catechesi pronunciate tra agosto 2022 e gennaio 2023 insieme a un saggio di Miguel Àngel Fiorito e Diego Fares.

Sabato 8

• «La morte di innocenti, principalmente bambini, in cerca di una esistenza più serena, lontano da guerre e violenze, è un grido doloroso e assordante che non può lasciarci indifferenti. È la vergogna di una società che non sa più piangere e compatire l’altro», scrive papa Francesco a mons. Alessandro Damiano, arcivescovo di Agrigento. Resa pubblica oggi, la lettera ricorda il decennale della sua visita a Lampedusa, dove sono in programma una serie di manifestazioni.

Domenica 9

• Prima di pregare l’Angelus in piazza San Pietro, papa Francesco riflette come di consueto sul Vangelo domenicale, che oggi (Mt 11,25-30), invitando a soffermarsi «sulle cose per cui Gesù loda il Padre e sui piccoli che le sanno accogliere».

• Nel dopo Angelus non mancano i consueti voti per la pace (cita la Terra Santa e l’Ucraina) e, celebrandosi la «Domenica del mare», i riferimenti all’inquinamento delle acque e a chi opera per il salvataggio di migranti in mare. Ma l’attenzione dei presenti e dell’opinione pubblica viene polarizzata dall’annuncio di un Concistoro, il prossimo 30 settembre, per la nomina di 21 nuovi cardinali, di cui 18 elettori in un eventuale conclave.

Lunedì 10

• È il centenario della fondazione l’occasione che porta i dirigenti e i calciatori del Real Club Celta de Vigo (Spagna; milita nella massima divisione) a incontrare papa Francesco, che riflette in chiave religiosa sul significato della divisa societaria e poi raccomanda la «mistica amatoriale» dello sport.

• Papa Francesco oggi riceve in udienza anche: Héctor Miguel Cabrejos Vidarte (Trujillo); Denis Knobel (ambasciatore di Svizzera, in congedo); Jakob Štunf (ambasciatore di Slovenia, in congedo); Zef Bisha (gesuita albanese).

Martedì 11

• Dopo aver inviato, lo scorso 28 giugno, una lettera ai vescovi delle diocesi aquinati di Latina, Sora-Aquino-Pontecorvo e Frosinone per i 700 anni dalla canonizzazione di san Tommaso d’Aquino (1323-2023) e in vista dei 750 anni dalla morte (1274-2024) e degli 800 anni dalla nascita (1225-2025) si apprende che papa Francesco, con un’altra lettera datata 30 giugno, ha nominato il card. Marcello Semeraro suo inviato speciale alla celebrazione che si terrà presso l’Abbazia di Fossanova il 18 luglio 2023.

Mocellin

Guido Mocellin

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share via
Copy link
Powered by Social Snap