• La folta agenda di papa Francesco di oggi non significa che il raffreddore sia definitivamente passato: nelle due udienze più importanti di oggi affiderà a un collaboratore la lettura del discorso preparato, riservandosi a braccio qualche parola. La prima è con i partecipanti al convegno «Uomo-donna immagine di Dio. Per un’antropologia delle vocazioni», promosso a Roma (1-2 marzo) dal Centre de recerche et d’anthropologie des vocations (CRAV) e guidato dal card. Marc Ouellet. Unanimi, agenzie e quotidiani (qui La Stampa) sottolineano una frase che egli pronuncia direttamente e con la quale torna a stgmatizzare l’ideologia del gender: è oggi «il pericolo più brutto (…), che annulla le differenze».

• L’altro gruppo ricevuto oggi da papa Francesco è quello dei partecipanti al corso di formazione «Vulnerabilità e comunità tra accoglienza e inclusione», che i promotori della «Cattedra dell’accoglienza» hanno organizzato dal 27 febbraio a oggi a Sacrofano. Sul SIR una sintesi dell’udienza.

• Le altre udienze papali di oggi: card. Luis Antonio G. Tagle (Dicastero per l’evangelizzazione); card. Mauro Piacenza (penitenziere maggiore) con Krzysztof Józef Nykiel (Penitenzieria apostolica, reggente); Alfonso Vincenzo Amarante (Pontificia università lateranense); Hans Hoogeveen (FAO).

Mocellin

Guido Mocellin

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share via
Copy link
Powered by Social Snap