È on-line «Il Regno – attualità» di giugno

La sconfitta dei riformismi che si è evidenziata alle recenti elezioni europee avrà importanti ricadute. È vero – come afferma Gianfranco Brunelli – che l’Europa come «area integrata di stabilità e crescita economica non sembra immediatamente a rischio». Tuttavia «il sogno di un’Europa liberal-democratica, istituzionalmente unita, politicamente decisiva su una piano internazionale, al momento s’allontana». L’Italia esce da queste elezioni ancor più polarizzata e ancora con l’idea che l’Europa non sia poi così importante – osserva Paolo Segatti –.

Sul fronte ecclesiale segnaliamo alcuni interessanti contributi presenti in questo numero: quello del segretario di Stato, card. Pietro Parolin sul dialogo Santa Sede – Cina; quello del vescovo Roberto Repole sulle possibili nuove vie pastorali che anch’egli sta concretamente attuando nelle sue diocesi; la prospettiva sinodale vissuta dalla Chiesa brasiliana, emersa nell’intervista di Gabriella Zucchi al card. Steiner e ai vescovi Da Silva e Neto; e quello di Pierre Gisel – frutto anche della sua partecipazione alla Commissione per gli affari religiosi di un cantone svizzero – sul tema più generale della problematicità di un riconoscimento istituzionale concesso alle diverse comunità religiose, senza entrare nel merito delle specifiche «credenze».

 

Per vedere il resto del fascicolo o scaricare il numero in PDF.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share via
Copy link
Powered by Social Snap