Il genocidio brasiliano

Un genocidio in piena regola, che si consuma in Brasile – durante il Covid – in continuità con le devastanti scelte del governo in materia socio-ambientale. «Ingiustizia e crimine», «violazioni dei diritti umani», «nuove schiavitù», «mezzi estranei a ogni etica», denunciati nel Sinodo sull’Amazzonia (Querida Amazonia, n. 14), assumono qui la forma unitaria di una pratica genocidaria.

Continua a leggere