Il silenzio di Dio è il respiro della sua parola

In questi giorni di emergenza sanitaria molti si pongono la domanda sul “silenzio di Dio”. La crisi drammatica che stiamo vivendo, forse la più grave dopo il secondo conflitto mondiale, pone una questione lancinante: Dov’è Dio? Perché non parla? Il vescovo di Novara, Franco Giulio Brambilla, prova a pensare cosa significa veramente che “Dio fa silenzio”. Significa

Continua a leggere

5 MINUTI CON… mons. Castellucci Chiesa – coronavirus. La dimensione liturgica della casa

Con l’intervista a mons. Erio Castellucci, vescovo di Modena-Nonantola, dedicata in gran parte alle misure che la Chiesa sta adottando per far fronte all’emergenza Coronavirus, inauguriamo una nuova rubrica di contributi audio dal titolo “5 minuti con…”      Mons. Erio Castellucci, voi state già riflettendo e pensando a come si celebrerà questa Pasqua? «La

Continua a leggere

Mons. Pompili: san Francesco e la Pasqua fragile che vivremo

Francesco d’Assisi, l’infermità e la sua maniera di sopportarla. Collegato in streaming dalla cattedrale di Rieti, il vescovo mons. Domenico Pompili guida ogni sera un Rosario. Al termine della preghiera di mercoledì 18 ha ricordato alcuni episodi della vita di Francesco d’Assisi legati alla malattia, e ne ha tratto tre indicazioni per noi, oggi. Qui

Continua a leggere

Il card. Zuppi a conclusione della novena: vivere sulla terra e cercare il cielo

«La sofferenza è sempre una preghiera a Dio» ha detto il card. Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna, il 17 marzo scorso, concludendo con un solitario pellegrinaggio al santuario della beata Vergine di San Luca la novena indetta a partire da domenica 8 marzo (vedi qui su Re-blog il post «Sotto la tua protezione, Vergine di

Continua a leggere

Senza presbitero no, senza popolo sì?

Eucaristie “a porte chiuse” per evitare il contagio: risonanze a bassa voce su una scelta di emergenza che forse svela ciò che veramente pensiamo della liturgia e dell’essere Chiesa che celebra. Finito il periodo di isolamento bisognerà riparlarne. Per la prima volta la Chiesa deve fronteggiare una pandemia gestita con criteri scientifici, che consigliano l’isolamento delle persone.

Continua a leggere

Appello a medici e infermieri credenti: «Tracciate voi una piccola croce»

Tra i pensieri che maggiormente devono inquietare il cuore dei credenti in questi giorni vi è certamente quello della solitudine dei malati, che spesso vanno incontro alla morte senza la compagnia dei familiari e senza alcuna assistenza religiosa. Merita perciò grande attenzione l’appello, che potete leggere qui sotto, rivolto da mons. Pierantonio Tremolada, vescovo di

Continua a leggere