Creativi nella conversione Papa Francesco e la pandemia da Coronavirus

«Quello che stiamo vivendo è un luogo di metanoia, di conversione, e ne abbiamo l’opportunità». Corre su questa chiave interpretativa l’intervista che papa Francesco ha concesso ad Austin Ivereigh per l’inglese The Tablet e per la statunitense Commonweal, e che è comparsa la anche sullo spagnolo ABC (si tratta della versione originale) e sull’italiana La Civiltà

Continua a leggere

Davanti al teleschermo e dietro alla telecamera

Come ha riferito Avvenire il giorno dopo, elaborando in proprio i dati Auditel, dal punto di vista televisivo la diretta della preghiera per la fine della pandemia pronunciata da papa Francesco venerdì 27 marzo e trasmessa in contemporanea da nove reti nazionali è stata seguita da 17,4 milioni di telespettatori, con uno share del 64,6%.

Continua a leggere

Perché avete paura? Con Pietro sulla barca in tempesta

«Come i discepoli del Vangelo siamo stati presi alla sprovvista da una tempesta inaspettata e furiosa. Ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda. Su questa barca… ci siamo tutti. Come quei

Continua a leggere

I pastori accompagnino il popolo in questa crisi

I provvedimenti presi dal governo per contenere i contagi da Covit-19 vanno rispettati e vanno fatti rispettare. Ma ai vescovi è affidato il compito ulteriore di «scegliere i migliori mezzi per aiutare» il popolo che può trovarsi smarrito in questo tempo di crisi. «Le misure drastiche non sempre sono buone» ha detto papa Francesco invocando

Continua a leggere