Vaticano

Pietro Parolin

Card. Parolin: «riscoprire il primato della Parola»

Le Chiese sono aperte per la preghiera personale, ma le liturgie sono sospese. In questo tempo di emergenza Covid-19, però, tutti i credenti possono «pregare con la Parola di Dio. Leggere, contemplare, accogliere la Parola che viene. Dio ha riempito con la sua Parola il vuoto che ci spaventa in queste ore. In Gesù Dio

Papa Francesco Coronavirus

Davanti al teleschermo e dietro alla telecamera

Come ha riferito Avvenire il giorno dopo, elaborando in proprio i dati Auditel, dal punto di vista televisivo la diretta della preghiera per la fine della pandemia pronunciata da papa Francesco venerdì 27 marzo e trasmessa in contemporanea da nove reti nazionali è stata seguita da 17,4 milioni di telespettatori, con uno share del 64,6%.

Benedizione Urbi et Orbi

Perché avete paura? Con Pietro sulla barca in tempesta

«Come i discepoli del Vangelo siamo stati presi alla sprovvista da una tempesta inaspettata e furiosa. Ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda. Su questa barca… ci siamo tutti. Come quei

Papa pellegrinaggio

Guardati da Dio

«Tutti sono figli di Dio e sono guardati da Lui. Anche chi non ha ancora incontrato Dio, chi non ha il dono della fede, può trovare lì la strada, nelle cose buone in cui crede: può trovare la forza nell’amore per i propri figli, per la famiglia, per i fratelli. Uno può dire: “Non posso

Vicini al popolo

I pastori accompagnino il popolo in questa crisi

I provvedimenti presi dal governo per contenere i contagi da Covit-19 vanno rispettati e vanno fatti rispettare. Ma ai vescovi è affidato il compito ulteriore di «scegliere i migliori mezzi per aiutare» il popolo che può trovarsi smarrito in questo tempo di crisi. «Le misure drastiche non sempre sono buone» ha detto papa Francesco invocando

Cristo crocifisso

Preparare la Pasqua nel sabato del tempo

Ora che è stato detto tutto, ed è stato detto di tutto, da parte delle istituzioni (da quelle medico-scientifiche alla politica), e in Rete, sui media, da parte di tanti; ora che il coronavirus sta assumendo il volto inarrestabile e pervasivo di una pandemia; in quest’ora toccherebbe alla Chiesa fare sentire la propria voce. Perché

questione femminile

Maria, discepola e testimone apostolica: per un passo avanti sulla questione femminile

L’insegnamento di Querida Amazonia (QA) sulle donne, nel tentativo di valorizzare e promuovere la loro presenza, propone problematicamente Gesù come modello per gli uomini e Maria come modello per le donne. Proviamo a rileggere questa affermazione alla luce dei Vangeli, per vedere se sia possibile liberarci dell’ingannevole bisogno di trovare uno specifico femminile nella Chiesa.

Dialogo Cina Santa Sede

Cina-Santa Sede, il virus e il dialogo

L’incontro tra il Consigliere di stato e ministro degli affari esteri della Repubblica Popolare Cinese, Wang Yi, e il Segretario per i rapporti con gli stati della Santa Sede, mons. Paul Richard Gallagher rappresenta un evento di importanza storica. E’ la prima volta che un esponente di alto rango del governo cinese incontra il suo

papa Anno Giudiziario

Il Vaticano e la via della giustizia

Il discorso pronunciato sabato 15 febbraio da papa Francesco all’apertura dell’Anno giudiziario del Tribunale dello Stato della città del Vaticano ha avuto probabilmente più risonanza presso l’opinione pubblica laica che presso gli osservatori ecclesiali. Il rapporto con i beni rimane uno dei punti sui quali viene misurata la credibilità delle istituzioni ecclesiastiche, e a tale

Missione nunzi

Unire diplomazia e pastorale

I sacerdoti che studiano per diventare nunzi apostolici dovranno svolgere un anno della loro formazione come missionari. Se l’indicazione di papa Francesco, contenuta in una lettera al presidente della Pontificia Accademia Ecclesiastica, mons. Joseph Marino, diventa un riferimento sistematico, siamo di fronte a una novità. Bergoglio ne aveva già fatto cenno nel discorso conclusivo del

Copy link
Powered by Social Snap